Cos’è e perché puo esserti utile?

La disciplina Craniosacrale Biodinamica trae le sue origini dalla tradizione osteopatica.

Si tratta di un trattamento molto delicato e non invasivo che attraverso il contatto e le capacità manuali stimola la naturale capacità di riequilibrio e guarigione del corpo.

Un lavoro molto profondo che favorisce il rilascio delle tensioni del sistema nervoso centrale e la mobilità dei tessuti corporei, ripristinando le naturali funzioni dell’organismo a livello fisico, emozionale ed energetico.

Tutto quello che devi fare è rilassarti in un confortevole lettino da massaggio con vestiti comodi e sperimentare il tocco delicato dell’operatore in diverse parti del tuo corpo, come i piedi, la testa, le spalle, la colonna o il sacro. Il trattamento è molto rilassante e rigenerante.

Per la sua delicatezza e non invasività è consigliabile a persone di tutte le età, dai neonati agli anziani, come anche in condizioni di fragilità o dolore acuto.
Rappresenta un valido strumento durante la gravidanza e dopo il parto, nei traumi della nascita, nei disagi del neonato e del bambino.

La Biodinamica Craniosacrale è tornare in contatto profondo con la propria Origine.
Ogni sessione rappresenta un punto fermo dal quale ripartire più forti, interi e consapevoli delle proprie risorse. 

Progetto senza titolo-22

Benefici

Il campo di applicazione della Biodinamica Craniosacrale è assai ampio, essendo una disciplina che indirizza il proprio interesse all’interezza della persona e alle sue funzioni vitali, piuttosto che focalizzarsi solo sul sintomo o la disfunzione.

Le più importanti casistiche per  cui il trattamento craniosacrale costituisce un efficace e sicuro metodo di aiuto sono: asma, coliche, condizioni di stress, depressioni, ansia, attacchi di panico, difficoltà di appredimento, mal di testa, dolori alla schiena, dolori muscolari, esaurimenti, fatica cronica, iperattività nei bambini, insonnia e disturbi del sonno, problemi emotivi, traumi fisici o emotivi, traumi della nascita.

Rappresenta un valido strumento per alleviare i disturbi in gravidanza e riequilibrarsi nel post parto.

“E’ incredibile l’effetto che si produce nel corpo quando lo si approccia con un tocco leggero che conosce e rispetta la sua fisiologia ed è intenzionato a lavorare con esso senza creare alcuna forma di resistenza o imposizione esterna”

Progetto senza titolo-22

Come funziona?

William Garner Sutherland

L’osteopata americano William G. Sutherland nei primi del Novecento scoprì un movimento involontario delle ossa del cranio in collegamento con quelle dell’osso sacro, con un ritmo proprio indipendente dalla respirazione polmonare o dalla frequenza cardiaca.

Si tratta di un complesso interdipendente di tessuti e fluidi che si muove all’interno dell’organismo e comprende il Liquido Cerebrospinale, il sistema nervoso centrale, le membrane che avvolgono e proteggono cervello e midollo spinale, le ossa del cranio e l’osso sacro. Il suo funzionamento influenza il lavoro di tutti gli altri sistemi corporei, a cui si trova strettamente collegato: il sistema nervoso autonomo, immunitario, muscolo-scheletrico, digerente, endocrino, riproduttivo e cardiovascolare.

Successive ricerche e uno sviluppo ulteriore delle abilità percettive rivelarono la presenza di altri ritmi e movimenti nel corpo, ancor più sottili, collegati al livello fluido e a quello elettromagnetico dell’organismo, e scoprì che anch’essi seguivano un ritmo proprio, un movimento ritmico di espansione e contrazione, apertura e chiusura.

Sutherland chiamò l’insieme di questi movimenti “Respirazione primaria”, e diventò sempre più chiaro come questa fosse diretta espressione della Salute dell’uomo, della sua stessa energia vitale.

Infatti, in condizioni ottimali tutti i tessuti e i fluidi corporei esprimono la Respirazione Primaria con equilibrio e simmetria.

L’attenzione si spostò quindi dalla malattia alla salute, che Sutherland iniziò a considerare come un principio attivo, una realtà vivente con un suo processo di respirazione, che poteva essere contattato da mani esperte, offrendo un modo non invasivo e profondamente efficace di operare con l’organismo a più livelli, dai tessuti ossei, a quelli muscolari, ai processi delle emozioni e del pensiero. Infatti, attraverso l’ascolto manuale si poteva facilitare il ripristino del movimento naturale e fisiologico del meccanismo respiratorio primario, ridando benessere e vitalità all’intero organismo.

Grandi luminari come il Dr. Rollin E. Becker (1919-1996) e Viola Fryman svilupparono successivamente il lavoro di Sutherland e condussero una vasta ricerca e pratica clinica convalidando il tipo di approccio e la sua efficacia. Fu solo negli anni ‘70 che il Dr. Upledger, sulle tracce dei suoi predecessori, divulgò ad un pubblico non-medico la disciplina di trattamento del corpo che oggi viene chiamata “craniosacrale”.

Importanti ricercatori e praticanti dagli anni ‘80 a oggi, come Franklyn Sills, Michael Kern, Michael Shea ed altri,  hanno fondato una modalità di lavoro definita: Biodinamica Craniosacrale, in cui  sviluppando le ultime intuizioni del Dr. Sutherland, si lavora con un approccio sempre meno invasivo, più rispettoso e sistemico, e basato sulla relazione.

Il nostro organismo ha la capacità di adattarsi anche dopo traumi fisici (malattie, urti, infiammazioni, lesioni, compressioni al momento del parto) o emotivi (stress, traumi, difficoltà relazionali, perdite), ma memorizza nella propria struttura queste tensioni interne, contraendo i tessuti, compresi quelli ossei, come un albero cresciuto storto a causa del vento e delle intemperie. Questo può diminuire l’efficienza dell’organismo e il suo funzionamento, e riflettersi nell’espressione del sistema craniosacrale, o Respirazione Primaria, dando inizio ad una serie di problemi fisici, psicologici od emotivi, che si possono sviluppare anche a distanza di tempo.

L’operatore craniosacrale attraverso il contatto esperto facilita il rilascio profondo delle tensioni trattenute nell’organismo, in questo modo apporta un conseguente e spontaneo rilassamento, un incremento della vitalità, facilitando la trasformazione dei problemi in nuova energia al servizio della persona.

Progetto senza titolo-22

Un video della Craniosacral Therapy Association ci spiega cos’è il Craniosacrale… 

Parliamo dei numerosi benefici della seduta di Biodinamica Craniosacrale con il direttivo ACSI (Associazione CranioSacrale Italia)

“Tutta la vita avviene in movimento. Tutta la guarigione avviene nella quiete”. -Rollin Becker.

Contattami per avere ulteriori informazioni o per prenotare la tua seduta